Ritrovati i giochi di E.T. in una discarica del New Mexico

Il videogame dell’Atari tratto dal film E.T. l’etra-terrestre è considerato uno dei giochi più brutti della storia.
Il gioco venne fatto in maniera frettolosa e lanciato sul mercato sperando di sfruttare il traino del film; Peccato che faceva così pena che vendette pochissimo e questo alimentò una sorta di leggenda del settore videoludico.
Si raccontava che l’Atari trovandosi piena di copie di E.T. decise di nascondere al mondo il loro reale numero e la loro esistenza (erano milioni), così li seppellì in blocco nella discarica di Alamogordo, nel Nuovo Messico.
Questa storia è stata raccontata da moltissime persone ma non si era mai potuto dimostrare la sua veridicità, almeno fino a oggi, quando una spedizione organizzata da Fuel Entertainment, Xbox Entertainment Studios e Lightbox è andata ad Alamogordo per mettere fine al mistero.
Dopo un lungo, schifoso e puzzolente lavoro di scavo hanno riportato alla luce le copie di E.T. insieme ad altri fondi di magazzino dell’Atari.
Cosa succederà ora? Di certo i video degli scavi diventeranno un documentario per la TV mentre i pezzi conservati meglio potrebbero finire in vendita come cimeli, ma per questo dovremo attendere, sono appena stati ritrovati e devono ancora decidere il da farsi.