Dal 2015 la Coca Cola si farà in casa!

coca-cola-art (600 x 424)

Dal 2015 potremo fare la Coca Cola in casa; La notizia è clamorosa, ma dopo il successo dei gasatori SodaStream e dei suoi sciroppi per fare le bibite in casa si è capito che il settore è ricco e permette di fare ottimi guadagni.
Per questo motivo la Coca Cola ha acquistato il 10% di Green Mountain Coffee Roasters, un colosso nel settore delle caffè in capsule, e ha dato il via ad una delle più grandi rivoluzioni della sua storia centenaria.
Questa collaborazione vedrà la nascita in breve tempo di un sistema per produrre le bibite gassate sfruttando proprio un sistema a capsule, e quindi differenziandosi dagli sciroppi fin ora usati dai dispositivi SodaStream.
Ovviamente le capsule permetteranno di creare tutte le bibite dell’universo Coca Cola (o almeno le principali); quindi ci saranno anche la versione light, la Fanta, la Sprite e probabilmente per il mercato americano anche tutte quelle bibite o le versioni particolari che non ci sono qui in Europa (negli USA la Coca c’è anche gusto Cherry!).
Al momento non ci sono ulteriori informazioni, l’unica cosa certa è che il progetto vedrà la luce già nel 2015, quindi non dovremo aspettare molto né per avere nuove informazioni né per vedere materialmente questi dispositivi sul mercato.
Ovviamente le capsule non sostituiranno la normale produzione e si affiancheranno alla normale linea di bibite in bottiglia e lattina; Non che avessimo dubbi ma visto che lo hanno specificato è meglio ribadirlo, giusto per evitare una corsa frenetica a comprare le ultime bottiglie al supermercato!