L’asta del libro di Harry Potter si chiude a 176.000 Euro

Proprio ieri con pochissimo preavviso vi ho messo a conoscenza (o semplicemente ricordato) di un importante asta tenuta da Sotheby’s a Londra.
Il prezioso oggetto in vendita era un esclusiva prima edizione di Harry Potter e La pietra Filosofale stampata nel 1997 e piena di appunti e note scritte dalla stessa Rowling.
Dopo poche ore dalla messa online dell’articolo l’asta è stata aperta ed è iniziato uno scontro all’ultimo rialzo che si è concluso quando un anonimo collezionista ha piazzato l’offerta impareggiabile, l’equivalete di 176.000 Euro.
Si può dire che l’asta grazie al suo scopo ha messo d’accordo un po’ tutti, difatti si trattava di una raccolta fondi per beneficenza che aveva il libro di Harry Potter come oggetto di punta ma che era affiancato da altri libri esclusivi di autori contemporanei britannici.
Peccato invece che l’acquirente sia rimasto anonimo, chissà se dietro al personaggio misterioso non ci sia qualche VIP che ha voluto tenere nascosta la sua passione per Harry Potter.