In cantiere un nuovo film su Dungeons & Dragons

Se a un giocatore di Dungeons & Dragons parlate di film tratti dal gioco di ruolo più amato di sempre lo vedrete sbiancare e iniziare a dondolare con le mani sulle orecchie.
La reazione potrebbe apparirvi strana e inspiegabile,  ma se fosse così allora vuol dire che non avete mai visto il film che uscì nelle sale nel lontano 2000 e distrusse i sogni di milioni di fan.
Tutti si aspettavano un film epico, straordinario, da leggenda, invece era di una bruttezza unica, un B movie che nessuno pensava potesse mai essere concepito.

La notizia di questi giorni è che la Warner Bros ha acquistato i diritti per fare un film sfruttando il glorioso marchio di Dungeons & Dragons, una mossa che non stupisce perchè dopo i successi de Il Signore degli Anelli, Lo Hobbit e la serie TV Game of Thrones a Hollywood hanno capito che il fantasy piace e può generare ottimi introiti.
Quello che deve essere chiaro però è che non basta il marchio a creare un successo e il film del 2000 deve essere un chiaro monito, perchè se da un lato è vero che vista la sua bruttezza si può solo migliorare è altrettanto vero che ora i giocatori di D&D pretendono un film di altissimo livello e saranno doppiamente esigenti (ed eventualmente intransigenti) con la Warner Bros.

Il mondo dei videogame ha reso onore a Dungeons & Dragons  sfornando moltissimi titoli entrati nella storia del gaming, ora tocca al cinema fare lo stesso, gli spunti per una storia avvincente sono centinaia, forse migliaia, i soldi alla WB di certo non bastano e di attori bravi ne è pieno il mondo, quindi non ci sono scuse, o si fanno le cose per bene altrimenti meglio cancellare il progetto prima che nasca.

Nel caso qualcuno si sia perso la “perla” dell’anno 2000 metto l’unico trailer in inglese trovato, in italiano non c’è nulla ma se volete c’è il film completo in tedesco, un’occasione più unica che rara per imbiancare il bagno o fare altre cose noiose che continuate a rimandare.

Quasi dimenticavo una cosa, non contenta la produzione fece anche un seguito che passò quasi inosservato, credo che in Italia nemmeno uscì nelle sale e arrivò direttamente in DVD. Io mi rifiutai di vederlo, inoltre credo che tutte le copie siano state acquistate dai giocatori più affezionati per poi distruggerle su un braciere e mettere fine allo scempio.