Il progetto della nuova sede di Amazon

Dopo aver visto la nuova colossale sede della Apple e aver letto le notizie dei piani di rinnovamento locali anche per Google e Facebook c’era d’aspettarsi che anche Amazon si muovesse per adeguarsi al nuovo trend dei colossi che in parte sono suoi concorrenti.
L’e-commerce per antonomasia ha presentato l’ambizioso e spettacolare progetto che vedrà la luce a Seattle, sarà un edificio rigorosamente ecologico e che sarà incentrato sulla convivenza tra uomo e natura.

Gli edifici sono stati progettati dallo studio di architettura NBBJ, saranno tre grosse biosfere con altezze comprese tra i 24 e i 29 metri. Saranno realizzate in vetro e metallo su una superficie di circa 6.000 metri quadrati e mireranno a creare un ambiente di lavoro che ricorderà più un parco che un ufficio.
Difatti all’interno delle biosfere si cercherà di creare l’ambiente ideale per l’uomo, quindi un ambiente naturale pieno di alberi e di verde in cui i dipendenti non solo lavoreranno ma avranno anche ampi spazi per interagire e socializzare.

L’idea è sicuramente ambiziosa e lungimirante seppur non sia una vera novità, senza andare troppo lontano basta guardare in casa nostra dove nelle fabbrica della Ferrari si adottano soluzioni simili da un bel po’ di anni.
Quindi stropicciatevi pure gli occhi ma non esageriamo con gli elogi, il progetto è molto bello ma non i sono inventati niente.
Al massimo potranno dire di aver fatto una scelta coerente col loro nome, da veri “amazzoni”.