Ecco il primo uomo che ha smarrito i Google Glass

Conoscete l’uomo sulla destra nella foto? Esatto, quello di razza caucasica con un espressione inutilmente orgogliosa, no? Non preoccupatevi, è perfettamente normale anche se da qualche ora è uno degli uomini più discussi del panorama tecno-geek.
Il motivo? E’ il primo individuo al mondo ad aver perso i Google Glass.
Si chiama Luke Wroblewsk, fa il programmatore e ha perso il suo prezioso paio di Google Glass (costano “solo” 1.500 Dollari) Domenica scorsa mentre si trovava all’aeroporto.

Subito è scattato il dibattito sul tema privacy con i detrattori degli occhiali che hanno sottolineato come tutti i dati sensibili di Wroblewsk siano ora in pericolo.
Sicuramente è vero, peccato che dimenticano che Google permette di cancellare la memoria dei Glass da internet, quindi chiunque smarrisse gli occhiali potrebbe “svuotarli” dal primo PC o dispositivo che si connette alla rete che ha a disposizione.

Quello che invece non hanno notato è un’altra cosa, il povero Wroblewsk è diventato un personaggio sbeffeggiato da mezza utenza di internet, ora lo conoscono tutti, tutti sanno chi è, cosa fa e dove vive, eppure nessuno ha avuto accesso ai dati dei suoi esclusivi Google Glass.

Non è che forse la nostra privacy è morta da qualche anno di pari passo con lo sviluppo e l’evoluzione di internet? Però se vogliamo credere che siano i Google Glass a metterla a repentaglio…