Atari Breakout rivive grazie a Google

Uno dei titoli storici dell’industria videoludica, Atari Breakout, ritorna in vita grazie a Google che ha creato uno dei soliti easter egg con cui intrattenere i suoi utenti.
Potrete rigiocare al capolavoro di Atari facendo un semplicissimo passaggio, andate su Google immagini, scrivete “atari breakout” e vedrete le immagini trasformarsi in mattoni mentre con il mouse controllerete la barra per giocare.

Atari Breakout è veramente uno dei primi della storia e risale al lontano 1976 quindi è probabile che in molti non lo avranno mai neanche sentito nominare, eppure è un gioco che ha creato un genere.
Sto parlando di quei giochi dove lo scopo è distruggere un muro di mattoni facendo rimbalzare una sfera su una barra in nostro controllo posta in fondo alla schermata di gioco. Negli anni ne sono usciti molti di giochi di questo tipo e forse Arkanoid è stato quello che ha avuto il maggior riscontro di pubblico.

Breakout però è stato il primo storico capostipite di questi giochi, inoltre ha tra i suoi creatori due nomi a dir poco pesanti dell’informatica come Nolan Bushnell, il fondatore di AtariSteve Wozniak, colui che insieme a Steve Jobs ha fondato Apple.
Se volete riprovare le brezza di questo capolavoro, seppur reinterpretato da Google, non tardate a provarlo, magari verrà lasciato per sempre, magari verrà tolto dopo pochi giorni!