Microsoft fa diventare Kinect open source

La notizia è di quelle che non ti aspetti, Microsoft, l’antagonista per antonomasia dell’open source, ha annunciato di aver rilasciato 22 sample per Kinect con licenza open source.

Così la periferica della console Xbox 360 che ha attirato le attenzioni di moltissimi sviluppatori indipendenti si apre in maniera ufficiale e definitiva verso tutti coloro avessero le idee e le capacità di sfruttarne le enormi potenzialità.

Per la precisione non è una una cosa così clamorosa come potrebbe sembrare, già nel 2011 Microsoft aveva distribuito un kit per sviluppare i driver necessari per creare applicazioni destinate ad un uso di Kinect con Windows.
Ora però il supporto sarà maggiore con aggiornamenti continui e più facili da ottenere.

L’obiettivo è quello di esplorare ogni possibile utilizzo di Kinect, quindi anche al di fuori del settore del gaming.
Le potenzialità sono elevate, dall’arte a usi più pratici e socialmente utili che portano anche nel settore della medicina dove alcuni progetti sperimentali con Kinect sono già in fase di testing, e i risultati parrebbero ottimi.

Seguendo il link potrete arrivare alla pagina dove trovate i 22 sample – kinectforwindows