In arrivo lo smartphone di Facebook?

Gli esperti di settore si stanno interrogando su quale sia l’oggetto della conferenza convocata dai vertici di Facebook per il prossimo Giovedì 4 Aprile. Negli inviti mandati alla stampa c’era un grosso indizio:

 «venite a vedere la nostra nuova casa su Android»

Abbastanza vago, ma sufficiente per far scommettere tutti che si tratti del tanto chiacchierato smartphone targato Facebook.
Per l’hardware si dovrebbero essere affidati ad un produttore terzo, un po’ come Google, e parrebbe che la partnership l’abbiano fatta con HTC.
Non ci sono certezze ma si sa da tempo che il social network sta collaborando con HTC per qualche progetto, e se si fa 1+1 non è difficile capire a cosa stavano lavorando.

Resta il fatto che Giovedì ci si aspettano “fuochi d’artificio” dalla conferenza di Facebook, perchè tutti gli smartphone hanno la possibilità di usare il social network con un App specifica e non solo tramite internet, quindi per giustificare un acquisto del dispositivo dovranno aver creato qualcosa di veramente innovativo.

Riguardo a questo i rumors parlano di una versione di Android modificata appositamente per integrarsi con il social network e tutte le applicazioni che sono entrate a far parte del gruppo.
Inoltre dobbiamo ricordare la notizia che a breve si potrà usare Facebook anche per chiamare, un po’ come Skype, quindi l’ingresso nel mondo degli smartphone è solo un tassello di un piano decisamente più ampio.

Quali sono i motivi di questa strategia? Non sono nella testa di Zuckerberg, non sono un analista né un esperto di economia, ma se consideriamo che Facebook ha fatto la sua fortuna con i nostri dati sensibili, l’ingresso nel mondo della telefonia gli permetterà di accedere ad una mole di dati di gran lunga superiore. Meno privacy per noi, più dati (e più soldi) per lui.