Il Titanic tornerà a solcare i mari

Lo scorso anno si è celebrato il 100° anniversario della tragedia del Titanic, il transatlantico più imponente dell’epoca che naufragò nel 1912 proprio nel viaggio inaugurale.
Ovviamente non sarà il primo Titanic a tornare magicamente in vita, bensì una copia identica in quasi ogni particolare voluta da un magnate australiano chiamato Clive Palmer.

La “copia” si chiamerà Titanic II e secondo i piani sarà pronto entro il 2016, quando verrà inaugurato nello stesso modo con cui venne inaugurato il primo. Ovviamente non mi intendo farlo schiantare contro un iceberg, ma facendogli completare lo stesso viaggio, la traversata dell’Atlantico partendo da Southampton in Inghilterra per arrivare a New York.

Come detto il Titanic II dovrà essere identico all’originale, stesse dimensioni (270 metri di lunghezza e 65.000 tonnellate di peso). stessa gestione dei passeggeri che verranno suddivisi in tre classi che non potranno entrare in contatto tra loro, e interni, arredi e ogni dettaglio ripreso dal leggendario transatlantico.
Il folklore non finisce qui, difatti tutti i passeggeri dovranno vestirsi con abiti d’epoca per essere proprio come i primi sfortunati passeggeri del Titanic.

Se vi state chiedendo perchè Mr.Clive Palmer ha deciso di mettere in piedi un simile progetto la risposta è presto data.

«Lo finanzio da solo perché voglio spendere tutto il denaro che ho prima di morire»

Si potrebbe aggiungere altro? Un grande!

Ah, quasi dimenticavo, per farsi fare una copia del Titanic si è rivolto ai maestri, difatti verrà costruito in Cina.