L’auto che promette di sfiorare i 1700 Km/h

Si chiama Bloodhound SSC, e anche se sembra qualche nuovo modello di missile è in realtà il mezzo a quattro ruote che cercherà di battere il record di velocità terrestre, attualmente fissato a 1,227.99 km/h. E’ stato stabilito nel 1997 dal temerario Andy Green, un pilota della Royal Air Force, che sarà anche alla guida del attuale tentativo. Dire che ha coraggio da vendere è poco, ma anche quel pizzico di incoscienza che non può mancare.

Questo bolide è lungo 14 metri, pesa quasi 8 tonnellate e dai primi test sembra pienamente in grado di riuscire nell’impresa.
Secondo i calcoli dovrebbe raggiungere i 1690 km/h in un tracciato dritto lungo appena 19 km. (Qualcuno lo vorrebbe provare?)
E’ spinto da una poderosa turbina presa in prestito dal caccia “Eurofighter”, a cui è stata aggiunta un razzo ibrido e un motore supplementare da 800 cavalli prodotto dalla Coshworth. Il totale ci da qualcosa come 80 mila cavalli, una cifra pazzesca che equivale a qualcosa come 95 monoposto da Formula 1!

Il lavoro da fare è ancora molto, specialmente viste le difficoltà nel reperire i fondi per finanziare l’impresa, ma se tutto va come i piani tra circa un anno dovrebbero avvenire i primi test su “strada” in Sud Africa per sistemare le ultime messe a punto.Viste le difficoltà non è certo che una tale impresa vedrà mai la luce, ma se ci saranno progressi vi terrò aggiornati.