Aperto il primo museo dei videogiochi italiano

Ha finalmente aperto i battenti Vigamus, il primo museo dedicato ai videogiochi d’Italia.
Si trova a Roma, e dopo quattro anni di intenso lavoro il 20 e il 21 Ottobre verrà inaugurato ufficialmente un museo importantissimo e non solo perché è il primo in Italia, ma perché è soltanto il secondo in Europa.
Difatti la prima città a realizzare una simile opera è stata Berlino nell’ormai lontano 1997, e solo ora dopo 15 anni qualcuno è riuscito a mettere in piedi un altro museo dedicato ai videogame, ancora troppo sottovalutati e che invece andrebbero comparati ad altre forme d’arte come il cinema.

Il fatto che abbia aperto proprio nel nostro paese mi riempie di orgoglio, e anche di gioia visto che sarà più facile visitarlo.

Nei suoi  quasi 1000 metri quadrati di superficie espositiva troveremo tutta la breve ma intensa storia dei videogame, a partire dagli anni ’80 fino alle console di ultima generazione che ci tengono compagnia nei nostri salotti tutti i giorni.

Ovviamente non mancheranno eventi, ospiti d’onore e tante attività istruttive e ludiche, ovviamente con i videogiochi unici protagonisti.

vigamus2